Navigation

Swiss: morto presidente Cda Rolf Jetzer, stroncato da attacco cuore

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2010 - 15:26
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Lutto improvviso ai vertici di Swiss: il presidente del consiglio di amministrazione (Cda) Rolf Jetzer è morto ieri sera stroncato da un attacco cardiaco durante un'escursione in montagna, ha indicato oggi la compagnia. L'imprenditore, attivo presso anche altre società, aveva 59 anni. Lascia la moglie e un figlio.
Jetzer era entrato nel Cda di Swiss già nel 2004, prima ancora dell'acquisizione del vettore da parte di Lufthansa. Dall'autunno 2005 aveva assunto la presidenza della società. Sia i vertici dell'azienda che il personale provano profondo riconoscimento per Jetzer e sono rimasti molto colpiti dalla notizia della sua scomparsa, si legge nel comunicato di Swiss. La funzione di presidente è stata assunta ad interim dall'attuale vice Walter Bosch.
Jetzer era numero uno anche del Cda del produttore zurighese di software per telefonini Myriad e sedeva pure nei consigli di sorveglianza della Banca Julius Bär e dell'assicuratore malattia KPT/CPT. Avvocato d'affari, era stato in precedenza partner nello studio legale zurighese Niederer Kraft & Frey. Nel tempo libero si occupava fra l'altro di orologi: aveva creato addirittura un marchio proprio, "Jetzer et Fils".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?