Navigation

Swiss: passeggeri in aumento dell'1,7% in gennaio

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 febbraio 2012 - 15:55
(Keystone-ATS)

Swiss ha trasportato oltre 1,13 milioni di passeggeri in gennaio, registrando un incremento dell'1,7% rispetto al mese corrispondente del 2011. Lo ha annunciato oggi la compagnia aerea controllata dalla tedesca Lufthansa. Inoltre un Airbus è stato "battezzato" con il nome di Gstaad.

Il tasso di occupazione dei posti si è attestato al 75,7%, praticamente lo stesso livello del gennaio 2011 (-0,1 punti percentuali). Per i voli europei il coefficiente di carico è stato del 64,8%, in crescita di 2,2 punti percentuali. Sulle rotte intercontinentali è stata invece segnata una riduzione di 1,2 punti all'81,4%.

Intanto la compagnia ha annunciato che un Airbus A-320 porterà il nome di Gstaad. La cerimonia del "battesimo" si è svolta oggi nella nota località turistica bernese e il ruolo di padrino è stato affidato all'ex campione di sci Michael von Grünigen, originario della regione.

Circa la metà degli 82 apparecchi della compagnia, ha detto la portavoce Myriam Ziesack, portano il nome di una località svizzera, e gli altri saranno battezzati prossimamente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?