Navigation

Swiss: un milione di richieste di rimborso, restituiti 585 milioni

Molti aerei non hanno volato. KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2020 - 18:00
(Keystone-ATS)

Swiss ha accelerato sui rimborsi per i voli annullati in seguito alla crisi del coronavirus: sono state trattate 1,1 milioni di richieste arrivate sino a fine luglio e sono stati restituiti 585 milioni di franchi.

In tal modo sono stati rispettati i requisiti fissati dalla Confederazione, ha indicato oggi la compagnia aerea che ha beneficiato di garanzie statali per i prestiti ottenuti dalle banche.

Sono ancora aperte alcune domande che necessitano di un trattamento più intensivo. A partire da ottobre i tempi di evasione delle richieste dovrebbero tornare a livelli pre-Covid.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.