Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Aumentano i compensi dei dirigenti di Swiss Re: il presidente della direzione del gruppo riassicurativo Michel Liès ha incassato 7,02 milioni per il 2015, contro i 6,33 dell'anno precedente.

La retribuzione del manager lussemburghese, che in luglio lascerà il posto a Christian Mumenthaler, ha una componente fissa di 1,82 milioni e una variabile di 5,2 milioni.

Stando al rapporto d'esercizio presentato oggi complessivamente i dodici membri della direzione hanno guadagnato 47,4 milioni (42,6 milioni nel 2014).

La pioggia di denaro ha interessato anche il consiglio di amministrazione, che ha ricevuto 10,6 milioni, contro gli 11,7 milioni dei dodici mesi precedenti, quando però vi era un membro in più (15 invece che 14). L'assegno per il presidente Walter Kielholz è sceso da 4,90 a 4,77 milioni.

La società può peraltro guardare con soddisfazione all'esercizio trascorso, che si è chiuso - come già noto da febbraio - con un utile in progressione del 31% a 4,6 miliardi di dollari e con premi di oltre 30 miliardi, calati del 3% in ragione della fluttuazione dei cambi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS