Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sale ancora lo stipendio del presidente della direzione di Swisscom: Urs Schäppi ha incassato 1,833 milioni di franchi nel 2016, contro gli 1,832 dell'anno precedente (+0,1%).

Stando al rapporto d'esercizio pubblicato oggi il CEO dell'azienda in maggioranza statale - il 51,0% delle azioni è in mano alla Confederazione - ha visto rimanere stabile il salario fisso (882 milioni di franchi), ma aumentare leggermente la componente variabile.

Il lavoro di Schäppi - 152'750 franchi al mese - vale quindi 25 volte quello di un normale dipendente attivo in Svizzera (6189 franchi nel 2014, ultimi dati disponibili) e 30 volte quello di un ticinese, che beneficia di uno stipendio più basso. Il manager può guardare con orgoglio anche al confronto con un consigliere federale: guadagna quattro volte quanto ciascuno dei "sette saggi".

Nel 2016 l'intera direzione di Swisscom si è divisa 8,1 milioni di franchi, il consiglio di amministrazione (Cda) 2,2 milioni: da solo il presidente del Cda Hansruedi Loosli ha ricevuto 557'000 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS