Navigation

Swisscom: utile netto in calo del 7,1%

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2011 - 09:30
(Keystone-ATS)

L'utile netto di Swisscom è calato del 7,1% a 1,78 miliardi di franchi nel 2010. Il fatturato è invece rimasto pressoché invariato rispetto al 2009 a 11,9 miliardi di franchi (-0,1%). Sull'andamento degli affari ha inciso la forza del franco: a tassi di cambio costanti il fatturato registra un incremento del 2,1%.

La filiale italiana Fastweb ha raggiunto un volume d'affari di 1,88 miliardi di euro in crescita dell'1,5%. La flessione dell'utile è dovuta alla costituzione di un accantonamento di 70 milioni di euro (102 milioni di franchi) per la procedura relativa all'imposta sul valore aggiunto che riguarda Fastweb.

Il risultato operativo Ebitda è sceso dell'1,9% a 4,6 miliardi di franchi. Depurato dell'accantonamento e degli effetti valutari, si ha un aumento dell'1,7%, rileva Swisscom in una nota di stamane.

L'erosione dei prezzi nelle attività principali del gruppo in Svizzera - pari a 526 milioni di franchi - è stata più che compensata dall'aumento di numero dei clienti e del volume, per un totale di 546 milioni di franchi, prosegue la nota.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.