Swisscom cede la sua quota del 50% nella piattaforma pubblicitaria Admeira a Ringier, che ne diviene così l'unico proprietario. Il costo della transazione rimane confidenziale.

Il gruppo mediatico zurighese si accollerà le attività di marketing per la stampa, con Admeira che si concentrerà invece sulla pubblicità televisiva. Venticinque posti di lavoro su 278 verranno cancellati.

In una nota odierna di Ringier, il gruppo mediatico precisa che fin dalla costituzione nel 2016 della piattaforma per la vendita di pubblicità assieme a Ringier e SSR (quest'ultima uscita nel 2018 dalla joint-venture), Swisscom era principalmente coinvolta come partner tecnologico.

Il CEO di Swisscom Urs Schaeppi, citato nel comunicato, spiega il disimpegno col fatto che "le offerte crossmediali e le condizioni quadro per la pubblicità mirata non si sono sviluppate nel senso auspicato quattro anni fa".

Secondo il CEO del "Gigante blu", questa situazione ha limitato il ruolo di Swisscom quale partner tecnologico. Ringier, in qualità ora di azionista unico di Admeira, è in grado invece di attuare il necessario riorientamento in modo più rapido ed efficiente.

L'operazione è già stata autorizzata dalla Commissione della concorrenza (Comco). Per quanto riguarda i dettagli finanziari, i partner si sono impegnati a mantenere il silenzio.

Admeira si concentrerà interamente sulla commercializzazione dell'offerta televisiva per i canali della SRG SSR e del gruppo francese TF1, di Tele Regio Combi (TRC), MySports e WetterTV. Le attività di sponsorizzazione saranno organizzate all'interno della SRG SSR, con la ripresa del personale attivo in questo settore. Il personale impiegato nella pubblicità cartacea e digitale lavorerà invece per Ringier.

La ristrutturazione di Admeira comporterà tuttavia la perdita di 25 dei 278 posti di lavoro. Bertrand Jungo, l'attuale direttore, lascerà il posto per sedere nel Consiglio di amministrazione. Frank Zelger, attualmente responsabile delle vendite, rimpiazzerà Jungo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.