Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swisslog rivede al ribasso le sue previsioni per il 2013, a causa di commesse meno sostanziose del previsto. Il gruppo argoviese attivo nella logistica si aspetta ora un giro d'affari in calo del 5% al massimo e un margine operativo del 3,3% circa.

L'azienda aveva pronosticato un fatturato stabile rispetto all'esercizio 2012 e un margine EBIT compreso tra il 4 e il 4,5%. Dopo un buon primo trimestre 2013, gli affari sono peggiorati nel corso del secondo trimestre, ha indicato oggi in una nota Swisslog.

Le nuove commesse sono rimaste al di sotto delle attese o hanno accumulato ritardi rispetto alle previsioni emesse lo scorso mese di marzo, si legge nel comunicato. Inoltre, costi supplementari sono apparsi nelle spese legate alla realizzazione di progetti.

Secondo dati provvisori, il giro d'affari di Swisslog è diminuito del 2,9% nel primo semestre 2013 a 305,9 milioni di franchi. Le nuove commesse sono scese dell'8,7% rispetto a dodici mesi fa, a 263,4 milioni. Dal canto suo, l'utile operativo EBIT ha raggiunto i 5,4 milioni contro gli 8,4 di un anno prima. I risultati semestrali dettagliati saranno pubblicati il prossimo 20 agosto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS