Navigation

Swissmetal: dipendenti riceveranno salario di luglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2011 - 14:15
(Keystone-ATS)

I circa 450 dipendenti degli stabilimenti Swissmetal a Reconvilier (BE) e Dornach (SO) riceveranno a breve il salario di luglio, che non era stato loro versato. Un accordo in questo senso è stato ottenuto nell'ambito di negoziati fra i cantoni di Berna e Soletta, il sindacato Unia e la Segreteria di stato dell'economia (SECO), ha annunciato il commissario provvisorio della moratoria concordataria del gruppo metallurgico solettese.

Gli operai devono annunciarsi presso l'ufficio del personale dell'azienda e firmare una dichiarazione di cessione della loro pretesa salariale in favore della cassa disoccupazione (rappresentata dalla SECO). Il versamento dello stipendio avverrà in un periodo massimo di tre giorni.

Da parte sua in un comunicato Unia invita tutte le parti coinvolte a permettere una rapida ripresa della produzione lunedì, dopo le ferie aziendali: questo perché più a lungo si aspetta, più diventano scarse le chances di sopravvivenza dell'impresa, ha spiegato all'ats il sindacalista Beda Moor.

Dopo aver chiuso i conti per tre anni di fila in rosso - nel 2010 la perdita è stata di 26 milioni su un giro d'affari di 271 milioni - Swissmetal rischia il fallimento e attualmente beneficia di una moratoria concordataria per due mesi. Il 4 luglio una banca aveva bloccato gli stock di rame dell'unità produttiva di Dornach a garanzia dei suoi crediti e da allora lì le macchine sono ferme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?