Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Delusi dal rifiuto delle offerte di Monsanto di acquisto del concorrente basilese Syngenta e dalla gestione della società basilese, un gruppo di azionisti di quest'ultima esige un esame della strategia aziendale.

Questa richiesta è stata espressa in una lettera aperta inviata oggi al consiglio di amministrazione.

L'Associazione degli azionisti critici di Syngenta - i cui membri non sono noti, ma che afferma di essere costituito da azionisti privati e istituzionali - critica la direzione e il cda per non aver colto negli ultimi anni diverse occasioni in grado di accrescere il valore del gruppo basilese. Secondo l'associazione, da diversi anni Syngenta non avrebbe inoltre raggiunto gli obiettivi finanziari prefissati.

Syngenta è stata al centro dell'attenzione mediatica la scorsa estate per essere stata a lungo corteggiata dal colosso americano Monsanto, che dopo molti rifiuti da parte del gruppo basilese, ha per finire abbandonato il progetto di acquisizione-fusione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS