Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo agrochimico basilese Syngenta sopprimerà 116 dei 900 posti di lavoro a Monthey, in Vallese.

Il personale del sito è stato informato questo pomeriggio nel corso di un incontro con la direzione, precisa la società. Scopo della misura è "mantenere l'efficacia e la competitività negli anni futuri".

Nella località vallesana verrà completamente soppresso un settore particolare dei prodotti fitosanitari, che verrà esternalizzato. Lo smantellamento avverrà in maniera progressiva: in un primo tempo, nel 2016, verrà interrotta la produzione, mentre l'anno successivo verranno smontate tutte le istallazioni.

La maggior parte dei tagli interverranno in questo comparto, ma alcuni posti verranno soppressi anche nei servizi di logistica, manutenzione e controllo qualità.

In una nota, il sindacato Unia ha fermamente condannato la misura ed invita Syngenta a tornare sulla sua decisione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS