Tutte le notizie in breve

Una foto del tamponamento a catena.

Foto della polizia cantonale di Glarona

(sda-ats)

Una quarantina di vetture coinvolte e 17 persone ferite, fra cui tre bambini. Questo il bilancio di un tamponamento a catena verificatosi verso le 9.30 di oggi sulla A3 Zurigo-Coira nei pressi di Bilten (GL), al confine tra i cantoni di Svitto e Glarona.

In base ai primi accertamenti a causare la carambola vi sarebbe la "fitta nebbia". Secondo il bilancio della polizia glaronese non ci sono feriti gravi, ma un adulto e un bambino hanno riportato lesioni di media gravità.

Sul posto sono intervenuti circa 100 uomini della polizia e del personale di soccorso. Sei ambulanze e due elicotteri della Rega hanno trasportato 12 persone negli ospedali vicini. Altre cinque persone si sono sottoposte di propria iniziativa a controlli medici.

L'incidente è avvenuto tra gli svincoli di Reichenburg (SZ) e Bilten (GL) in direzione di Coira. Questo tratto di autostrada è stato riaperto attorno alle 17:45, ha comunicato viasuisse. Sulle corsie in direzione di Zurigo, a loro volta bloccate per permettere l'intervento dei soccorsi, il traffico era ripreso a circolare nel primo pomeriggio.

La carambola ha provocato lunghi ingorghi. La polizia ha invitato per tutta la giornata gli automobilisti ad evitare di recarsi nella zona e a seguire le deviazioni segnalate.

La dinamica dell'incidente non è chiara, ma la causa principale dovrebbe essere la nebbia. "La visibilità era pessima" al momento dell'incidente, ha detto all'ats un portavoce della polizia glaronese. Il tratto di autostrada costeggia il canale Linth ed è conosciuto per il rischio di formazione improvvisa di banchi di nebbia.

L'ultimo grave incidente sullo stesso tratto della A3 risale al 1995, ha ricordato il portavoce. Allora 33 veicoli si tamponarono a vicenda nei pressi di Niederurnen (GL) e i feriti furono 10.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve