Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno dei due motori dell'aereo precipitato mercoledì a Taiwan con 58 persone a bordo è entrato in avaria 37 secondi dopo il decollo ed i piloti hanno spento il secondo - quello di sinistra - prima di cercare di far ripartire entrambi: il velivolo, tuttavia, è caduto prima che questa operazione potesse essere completata: lo hanno reso noto funzionari dell'agenzia per la sicurezza aerea taiwanese durante una conferenza stampa oggi a Taipei.

È intanto salito a 35 il bilancio delle vittime dell'incidente aereo di ieri l'altro a Taipei. Altri quattro corpi sono stati recuperati dai sommozzatori nel fiume Keelung dove si è inabissato mercoledì l'ATR 72 della compagnia taiwanese TransAsia. Ci sono 15 sopravvissuti nell'incidente e si cercano i dispersi tra le 58 persone che erano a bordo.

Il vicepresidente di Taiwan, Wu Den-yih, ha visitato la camera ardente dove sono i corpi dei passeggeri morti e ha portato le condoglianze del paese ai familiari.

I sommozzatori pensano che gli otto dispersi siano nella fanghiglia o imprigionati sul fondo del fiume dove la visibilità è scarsa. Tra le vittime recuperate, anche il pilota e il co-pilota, ritrovati con il joysticks di pilotaggio in mano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS