Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un tribunale di Taiwan ha condannato a morte la studentessa universitaria 21enne che un anno fa aggredì molte persone in metro, uccidendone quattro. Lo riporta l'agenzia stampa di Taiwan.

Il 21 maggio scorso la ragazza, Cheng, armata di un coltello con una lama di 10 centimetri, salì su una carrozza della metropolitana e nel tratto tra due stazioni sferrò molti colpi al petto e allo stomaco di alcuni viaggiatori, uccidendo quattro persone e ferendone altre 22.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS