Navigation

Telefonia mobile: svizzeri pagano troppo, comparis.ch

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 gennaio 2012 - 14:00
(Keystone-ATS)

La bolletta del cellulare potrebbe essere più leggera per gli Svizzeri se scegliessero oculatamente il rispettivo modello di abbonamento. È quanto indica uno studio di comparis.ch, secondo cui il risparmio potenziale per i consumatori residenti nella Confederazione ammonta a una somma da capogiro: 2,3 miliardi di franchi.

Stando a un sondaggio condotto su un campione di 5200 persone, pochi risultano coloro che sottoscrivono l'abbonamento più vantaggioso per loro.

Per comparis.ch, la fedeltà dei clienti verso i rispettivi operatori telefonici è dovuta al grado abbastanza elevato di soddisfazione nei confronti di queste società. Ciò fa sì che "appena il 2% degli intervistati telefona o naviga con l'offerta effettivamente più conveniente per le proprie necessità".

I 2,3 miliardi di franchi di risparmi potenziali rappresentano il secondo valore più alto registrato dall'inizio delle rilevazioni nel 2002, indica una nota odierna del portale online.

Lo scorso anno il potenziale di risparmio si situava ancora a 1,7 miliardi di franchi. Secondo comparis.ch, le tariffe offerte dai tre operatori Swisscom, Orange e Sunrise sono eccessive se paragonate agli altri Paesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?