Navigation

Tempesta al nord delle Alpi: disagi al traffico, alberi sradicati

Una raffica stamani ha rovesciato un camion con rimorchio sull'autostrada A1, ad Oensingen (SO), in direzione di Zurigo. I disagi al traffico sono stati considerevoli. Kantonspolizei Solothurn sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2020 - 17:32
(Keystone-ATS)

La tempesta Lolita, che stamani ha investito il nord delle Alpi, ha causato alcuni disagi al traffico, soprattutto su linee ferroviarie prealpine e alpine, e sradicato decine di alberi. Non si lamentano feriti.

Stando a SRF Meteo, il servizio meteorologico della radiotelevisione della Svizzera tedesca, la massima velocità delle raffiche, pari a 157 km/h, è stata registrata sul Chasseral, la montagna del Giura bernese, a nord del lago di Bienne, che culmina a 1606 metri.

All'aeroporto di Zurigo Kloten i venti hanno raggiunto 110 km/h, il terzo valore più elevato mai registrato allo scalo, ha indicato a Keystone-ATS Alexander Giordano, dell'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera). Solo in occasione degli uragani Lothar e Wilma i venti erano stati più forti, ha ricordato.

La violenza del vento ha sradicato decine di alberi, abbattuto ponteggi e rovesciato oggetti di ogni tipo, segnalano varie polizie cantonali. Gli alberi caduti hanno causato la chiusura di varie strade, la puntuale interruzione dell'erogazione di corrente e danneggiato vetture e tetti.

Per ostacoli sui binari la circolazione dei treni delle compagnie Appenzeller Bahnen e Zentralbahn è stato interrotto su alcune linee, tra cui quella del passo del Brünig (OW/BE) nei pressi del capoluogo obvaldese Sarnen. L'intensità del vento è bastata per indurre alla prudenza i responsabili di ferrovie e funivie nella regione di Grindelwald e Wengen, nell'Oberland bernese, che hanno sospeso il servizio.

Numerosi anche i disagi al traffico stradale. Il più rilevante ha riguardato l'autostrada A1, ad Oensingen (SO), in direzione di Zurigo, dove una raffica ha rovesciato un camion con rimorchio verso le 9.00. Il traffico ha potuto procedere solo sulla corsia di sorpasso e si è formata una colonna di quasi dieci chilometri, tra Wangen an der Aare (BE) e Oensingen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.