Navigation

Temporali e venti tempestosi causano problemi al traffico

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 luglio 2011 - 09:28
(Keystone-ATS)

I violenti temporali scoppiati la scorsa notte in Svizzera hanno provocato problemi al traffico stradale e ferroviario in diverse regioni a nord delle Alpi. Nell'Oberland bernese le raffiche di vento hanno sradicato alberi e tralicci lungo la Ferrovia della Schynige Platte: 64 passeggeri di un convoglio hanno dovuto essere evacuati in elicottero.

La situazione è stata particolarmente concitata per la polizia cantonale bernese, che fra ieri sera e questa mattina ha ricevuto circa 150 chiamate. La maggior parte di queste erano dovute a cantine allagate, strade impraticabili o alberi sradicati.

A Interlaken (BE) in soli dieci minuti è caduta più della metà della pioggia che in media si riversa sulla regione durante il mese di aprile, indica il servizio meteorologico MeteoNews. Nella cittadina la caduta di un albero ha provocato il leggero ferimento di un automobilista. Si tratta per il momento dell'unico ferito noto.

L'Oberland bernese è stato colpito dalla tempesta soprattutto ieri sera, mentre nella nottata la perturbazione si è spostata verso l'Oberaargau dove la polizia ha ricevuto circa 80 chiamate, in particolare per segnalare danni.

Questa mattina il traffico ferroviario fra Langenthal (BE) e Soletta ha dovuto essere interrotto, così come quello fra Zofingen (AG) e Lenzburg (AG). Medesima sorte è toccata ieri sera ai collegamenti ferroviari fra Coira e Arosa, nel canton Grigioni, e a quelli fra Herisau (AR) e Urnäsch (AR), bloccati da uno smottamento.

Nei Grigioni, alcuni alberi sradicati dal forte vento sono caduti su strade e veicoli. Infine, due comuni argoviesi hanno dovuto fare i conti con interruzioni di corrente elettrica, ha indicato la società AEW Energie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?