Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Terremoti: Cile, almeno 708 morti

SANTIAGO DEL CILE - Sono almeno 708 le persone morte in seguito al terremoto in Cile: lo ha detto la presidente Michelle Bachelet, parlando al palazzo della Moneda. Il numero delle persone disperse in seguito al terremoto in Cile è "indeterminato", ha aggiunto la presidente.
Circa 350 persone sono morte nella sola città di Consitucion, hanno indicato le tv cilene citando soccorritori e fonti locali. Constitucion è una cittadina costiera, capoluogo dell'omonima provincia e sorge circa 350 chilometri a sud-ovest di Santiago e a nord di Concepcion.
Le immagini trasmesse dalle Tv cilene hanno mostrato case distrutte dallo tsunami, barche e pescherecci arenati sulla terraferma e sulle strade e automobili rovesciate.
Quattro nuove scosse sismiche di assestamento con magnitudo fra i 3 e i 4,9 Richter hanno colpito oggi le province di Salta e di Mendoza, nel centro del Cile, a partire dalle 04:00 di mattina (le 08:00 svizzere). Lo riporta l'Istituto nazionale cileno di prevenzione dei terremoti.
Non si sono registrati nuove vittime né nuovi danni particolari. Nelle scosse di ieri a salta morirono almeno due persone, di cui un bambino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.