Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - Si è conclusa tra le lacrime, davanti alla sede della Protezione Civile, con un lungo applauso alle vittime del terremoto dell'Aquila, la protesta degli aquilani che oggi hanno sfilato a Roma in cortei e sit-in nei luoghi delle istituzioni.
Prima di salire sui pullman che li riporteranno a casa, per diversi minuti gli aquilani hanno protestato davanti alla sede della Protezione Civile urlando slogan contro Bertolaso, ma anche 'mafiosi' e 'vergogna'. Ai megafoni i manifestanti hanno ricordato la tragedia vissuta durante il terremoto e la loro protesta contro "una ricostruzione mai avvenuta". Alcuni manifestanti hanno urlato in lacrime la loro rabbia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS