Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo è stato arrestato a Tolone, nel sud della Francia, prima che sferrasse un attacco contro militari francesi in nome della jihad. Dell'arresto, avvenuto il 29 ottobre e seguito da incriminazione, si è appreso soltanto la scorsa notte da fonti della polizia.

Il porto di Tolone ospita la principale base navale francese. Il 25enne sospettato era da diversi mesi nel mirino dei servizi francesi, che lo pedinavano. Prima che scattasse l'arresto, gli era stato recapitato dalla Posta un pacco che ha insospettito gli agenti. All'interno, c'era un coltello da combattimento e almeno un passamontagna.

Dopo il fermo, l'uomo ha ammesso di essere stato in contatto con un francese partito per la Siria nei ranghi dell'Isis che, attraverso Internet, "lo aveva incitato a passare all'azione". Il jihadista ha ammesso che gli era stato consigliato di acquistare l'arma per attaccare poi dei marinai della base navale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS