Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il federalismo non deve diventare un museo". Lo ha dichiarato oggi a Berna la consigliera federale Simonetta Sommaruga, sostenendo l'importanza della terza Conferenza nazionale dedicata a questo tema, in programma ilo 26 e 27 maggio a Mendrisio.

Il presidente del Consiglio di Stato ticinese Luigi Pedrazzini ha rilevato che il cantone ha accolto con entusiasmo l'organizzazione della conferenza intitolata "Il federalismo e le nuove sfide territoriali: istituzioni, economia e identità". Si tratta di un segno di solidarietà nei confronti della Terza Svizzera.

Dopo le edizioni di Friburgo (2005) e Baden (2008), la terza Conferenza nazionale ha scelto la parte italofona del paese. Porrà l'accento sulle nuove sfide insite nei mutamenti socioeconomici, demografici, culturali e tecnologici. Circa 300 rappresentanti del mondo politico, economico, scientifico e dell'Amministrazione discuteranno su come coltivare e potenziare il federalismo.

La Conferenza si svolgerà presso l'Accademia dell'architettura, luogo ideale - ha detto Pedrazzini - visto che l'incontro è dedicato alle nuove sfide territoriali, tema affrontato quotidianamente dall'Accademia. Sarà l'occasione per interrogarsi sulle risposte istituzionali da dare alle profonde trasformazioni in atto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS