Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRAUENFELD/LOSANNA - Il Tribunale cantonale turgoviese deve pronunciarsi di nuovo in merito al caso di due contadini che hanno nutrito i loro animali con canapa. Il Tribunale federale (TF) ha infatti accolto i ricorsi del ministero pubblico turgoviese.
Sostenendo che non è regolamentato in maniera univoca se gli agricoltori possano foraggiare i propri animali con canapa coltivata da loro stessi, in marzo il Tribunale cantonale aveva assolto tre contadini, contraddicendo la corte di prima istanza che li aveva giudicati colpevoli di infrazione contro la legge sull'agricoltura. La procura ha quindi interposto ricorso contro due di queste sentenze.
I giudici losannesi spiegano che anche la nutrizione degli animali da reddito con canapa coltivata in proprio rappresenta un reato. Non vi è differenza se la canapa venga acquistata o prodotta dallo stesso proprietario degli animali.
Al contempo il TF ha respinto altri due ricorsi. Un contadino protestava contro il sequestro di canapa da lui coltivata decisa nell'agosto 2009 dal Tribunale cantonale turgoviese. L'altro era stato condannato in marzo dalla stessa corte per infrazione della legge sulle derrate alimentari. Egli aveva nutrito i suoi maiali con canapa prodotta in proprio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS