Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOSANNA - I giornalisti che desiderano conoscere i motivi che hanno portato all'archiviazione dell'inchiesta penale contro l'ex capo dell'esercito Roland Nef dovranno ancora pazientare: il Tribunale federale ha accordato l'effetto sospensivo al ricorso presentato dall'ex alto ufficiale, che si oppone alla divulgazione della decisione.
A chiedere di consultare il documento sono stati alcuni giornalisti del settimanale "Weltwoche" e del quindicinale "Beobachter". In maggio il Tribunale amministrativo di Zurigo aveva confermato il nullaosta dato dalle istanze inferiori, ma Nef ha contestato questa decisione presso il Tribunale federale.
Roland Nef ha abbandonato l'incarico di capo dell'esercito dopo che era emerso che al momento della sua nomina era stato accusato di coazione dalla sua ex compagna. Attualmente lavora quale consulente in materia di sicurezza presso un'impresa lucernese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS