Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un camionista sloveno sospettato di essere sotto l'influsso di stupefacenti è stato fermato dai doganieri svizzeri al valico autostradale di Kreuzlingen (TG). Nel suo tir da 40 tonnellate sono state trovate alcune dosi di marijuana e di anfetamine.

Il controllo all'interno della cabina ha portato alla luce anche un manganello telescopico, indica oggi in una nota l'ufficio doganale di Kreuzlingen. Al camionista sloveno è stato vietato di continuare il viaggio. L'uomo ha inoltre dovuto versare una cauzione e le procura ha ordinato esami del sangue e delle urine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS