Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel canton Turgovia dovranno essere distrutte 2,8 tonnellate di miele: un test a tappeto ha infatti ravvisato la presenza di streptomicina, l'antibiotico impiegato in primavera per la lotta al fuoco batterico che colpisce le piante da frutta.

Sono stati controllati 245 campioni: 41 presentavano residui di streptomicina, ha indicato oggi la cancelleria cantonale. La regione è confrontata da anni con lo stesso problema: nel 2011 si erano dovuti ritirare dal mercato 7,5 tonnellate di miele.

Il limite di tolleranza è fissato in 0,01 milligrammi di streptomicina per chilogrammo. Gli apicoltori vengono risarciti per il miele invedibile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS