Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mettere fine alle speculazioni delle casse malattia che possono trarre guadagni sui rimborsi per gli assicurati morosi. Lo chiede il governo turgoviese con un'iniziativa cantonale che, se approvata dal Gran consiglio, sarà sottoposta alle Camere federali.

La Legge sull'assicurazione malattia accolla ai cantoni o ai comuni l'85% delle spese per gli assicurati che non hanno pagato i premi di cassa malattia. Se tuttavia un assicurato decide di rimborsare i suoi debiti, le casse sono tenute a restituire soltanto il 50% della somma ricevuta.

Il governo turgoviese scrive in una nota di voler porre fine a questa "situazione insoddisfacente per le casse pubbliche". Il testo che il governo sottopone al Gran consiglio propone di far pagare al cantone il 90% dei premi non pagati. In cambio però le casse sarebbero tenute a cedere al cantone gli attestati di carenza beni degli assicurati morosi, in modo da permettere all'ente pubblico di esigere il rimborso del 100% del dovuto direttamente dagli assicurati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS