Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giunta militare che ha preso il potere con un colpo di Stato in Thailandia ha annunciato che potrebbe trattenere in carcere i leader politici arrestati ieri "fino a una settimana".

"Potrebbero essere detenuti fino a una settimana, secondo il loro grado di coinvolgimento" nella crisi politica che ha portato al colpo di Stato, ha detto il colonnello Winthai Suvaree, portavoce dell'Esercito.

La giunta ha ordinato ad altre 35 persone - tra cui molti esponenti accademici considerati pro-democrazia - a presentarsi presso il quartier generale dell'esercito a Bangkok, pena una condanna a due anni di reclusione.

Ieri, lo stesso ordine di comparizione era stato emesso per 155 rappresentanti politici. Da ieri sera, l'ex primo ministro Yingluck Shinawatra e due suoi familiari sono detenuti in una base militare separata.

SDA-ATS