Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Se l'è vista brutta una donna che mentre era alla guida dell'auto per ragioni inspiegabili è finita stamane nelle acque del canale Lachen, che costeggia il lago di Thun (BE), usato per ormeggiare imbarcazioni e battelli. È stata estratta dall'incomoda posizione quando ormai la vettura era colata a picco.

Allertati poco prima delle 06.00, due agenti di polizia hanno visto l'auto che ancora galleggiava, alla deriva, con la donna chiusa all'interno. Senza indugiare si sono gettati in acqua, ma non sono riusciti ad aprire il portellone posteriore della vettura. Solo quando ormai l'auto si è posata sul fondale, a tre metri di profondità, gli agenti ce l'hanno fatta, portando a galla e a riva la malcapitata, indenne. Non ha neppure perso conoscenza, secondo la polizia bernese. Per estrarre l'auto sono poi intervenuti i pompieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS