Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliaia di giovani pini silvestri saranno abbattuti nelle prossime settimane nel territorio di Thusis (GR) per impedire che lo "Scirrhia pini" - il fungo che li ha colpiti - si allarghi facendo molti più danni. Lo ha reso noto oggi l'Ufficio foreste e pericoli naturali del canton Grigioni.

All'inizio di quest'estate, specialisti del Servizio fitosanitario federale e dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio, hanno constatato la presenza, nei pressi del raccordo autostradale A13 Thusis sud, di un considerevole numero di alberi colpiti dal fungo, proveniente probabilmente dall'America centrale e la cui presenza in Svizzera è stata accertata per la prima volta nel 1989. Sono colpiti soprattutto i pini di vivai, parchi e cimiteri.

Quest'anno in Svizzera lo Scirrhia pini - ritenuto particolarmente pericoloso - si è manifestato per la prima volta su pini silvestri nel bosco. Gli alberi colpiti muoiono in pochi anni, ciò che può portare a importanti perdite di vegetazione, rileva il canton Grigioni, che si appella alla comprensione della popolazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS