Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUGANO - Falso allarme bomba per una valigetta sospetta vicino al consolato italiano di Lugano. Secondo quanto riferisce la RSI dopo il ritrovamento del bagaglio abbandonato tra via Dufour e via D'Alberti, l'intera zona è stata transennata e chiusa al traffico dalla polizia, poco prima delle 11:00. La situazione è tornata alla normalità verso le 12:00.
L'allarme è rientrato dopo l'intervento degli artificieri che hanno preso in consegna la valigia, posata vicino a una bicicletta, distruggendola. Al suo interno non è stato trovato alcun materiale pericoloso. In un primo momento si era temuto ad una possibile minaccia al Consolato Italiano, già oggetto di un simile allarme lo scorso tre gennaio, per la presenza nei suoi uffici di polvere sospetta, poi rivelatasi inoffensiva.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS