Navigation

Tibet: monaco 18enne si dà fuoco, 26/mo in un anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2012 - 07:36
(Keystone-ATS)

Un monaco buddista di 18 anni si è dato fuoco ed è morto nel sudovest della Cina, nell'ultima autoimmolazione di protesta contro la politica cinese in Tibet. Lo rende noto un gruppo per i diritti umani.

È successo ieri a Ngaba (Aba in cinese), area a maggioranza tibetana nella provincia del Sichuan, spiega l'International Campaign for Tibet.

Si tratta della 26/ma autoimmolazione di un monaco tibetano dallo scorso anno in Cina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?