Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio di Stato ticinese chiede alle autorità federali di aumentare gli effettivi delle guardie di confine a disposizione del Comando del IV Circondario. L'iniziativa dell'esecutivo va ricondotta alla situazione d'emergenza venutasi a creare nelle zone di frontiera, si legge in un comunicato del Dipartimento delle istituzioni.

La richiesta del governo è contenuta in una lettera indirizzata al Comandante delle Guardie di confine, Brigadiere Jürg Noth.

La Direzione del Dipartimento delle istituzioni ha inoltre richiesto al Comando della Polizia cantonale di mettere a disposizione delle unità della gendarmeria territoriale e dei reparti mobili operativi nel Sottoceneri ulteriori risorse di personale, con l'obiettivo di avere una presenza più intensa e visibile delle forze dell'ordine nella regione del Mendrisiotto, potenziandone le capacità di prevenzione e di intervento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS