Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Faisal Shahzad, l'americano di origine pachistana arrestato per l'autobomba di Times Square a New York, ha detto agli investigatori che ha agito da solo e ha negato di avere legami con gruppi islamici radicali in Pakistan. Lo riferiscono fonti dell'inchiesta.
A Brenda Thurman, la sua vicina di casa, il terrorista Faisal Shazad aveva detto di lavorare a Wall Street. "Era un giovanotto tranquillo che vestiva sempre di nero e a cui piaceva fare il jogging la notte perché non amava la luce del giorno", ha detto alla CNN Brenda, che abita vicino alla casa di Shelton, in Connecticut, dove Shahzad ha vissuto per circa tre anni con la moglie, due figlie e due cognate fino al luglio 2009. Thurman ha detto che sua figlia giocava spesso con la figlia di Shahzad.

SDA-ATS