Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - La Conferenza di revisione del Trattato di non proliferazione Nuclearie (Tnp) ha concluso i lavori con una dichiarazione finale che ripropone l'idea di un Medio Oriente senza armi atomiche.
Il documento finale auspica in particolare che Israele aderisca al Trattato mettendo le sue testate nucleari, mai dichiarate ufficialmente, sotto il controllo dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea).
Né la Siria né l'Iran, che avevano espresso riserve sulla dichiarazione finale, hanno bloccato il documento, fortemente voluto da Egitto ed altri paesi arabi.

SDA-ATS