Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A causa del franco forte, Tornos ha subito una perdita di 1,9 milioni di franchi nel primo trimestre 2015, a fronte di un utile di 262'000 franchi registrati nello stesso periodo del 2014.

Il gruppo specializzato nelle macchine utensili - da tempo in difficoltà - ha visto il fatturato su base annua scendere del 4,5% a 41,3 milioni.

In valute locali, le vendite hanno tuttavia registrato una progressione del 2,1%. "L'influenza negativa della diminuzione del giro d'affari e dell'evoluzione della situazione dei tassi di cambio non sono rimaste senza conseguenze" sul risultato operativo, indica la società con sede a Moutier (BE).

In effetti, la perdita operativa è stata pari a 1 milione di franchi, contro un utile Ebit di 300 mila franchi nei primi tre mesi del 2014. Diversi progetti complessi non hanno potuto essere portati a termine e fatturati come previsto, si legge nella nota.

Per far fronte all'apprezzamento del franco, Tornos indica di aver immediatamente introdotto un programma volto a migliorare la redditività tramite misure mirate. Gli effetti saranno rafforzati a partire dal secondo semestre del 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS