Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Tour Eiffel spenta il 14 dicembre 2016 in ricordo delle vittime dell'assedio di Aleppo.

KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON

(sda-ats)

La Tour Eiffel verrà spenta a mezzanotte in omaggio alle 14 vittime dell'attentato di ieri nella metropolitana di San Pietroburgo. Lo ha annunciato questo pomeriggio su Twitter il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo.

Ha così messo fine alle polemiche sui social per la mancata solidarietà ai russi, dopo quella manifestata per Bruxelles e Londra. "Ci sono vittime che valgono più di altre?", si erano chiesti alcuni internauti.

"Nessuna polemica, semplicemente ci sono dei tempi tecnici fra il momento in cui vi è la certezza sull'origine dell'attacco e quello in cui si può spegnere la Tour Eiffel", spiegano in comune, secondo quanto riferisce Le Parisien, ricordando che la scorsa estate il monumento simbolo della capitale francese ricordò le vittime dell'aeroporto di Istanbul spegnendosi due giorni dopo l'attacco terroristico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS