Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Toyota Motor ritrova gli utili netto e operativo nell'esercizio fiscale chiuso il 31 marzo scorso, sulla scia del taglio dei costi fissi, mentre la società è alle prese con gli oneri legati al massiccio richiamo di quasi 9 milioni di auto a livello globale.
L'utile netto consolidato, il primo in due anni, si è attestato a 209,46 miliardi di yen (2,56 miliardi di franchi) contro la perdita di 436,94 miliardi di yen di 12 mesi fa.
Il risultato operativo di gruppo, spiega la compagnia in una nota, è salito a 147,52 miliardi di yen (1,85 miliardi di franchi) a fronte della perdita del passato esercizio di 461,01 miliardi di yen.
I ricavi netti, invece, sono scesi del 7,7%, a 18.950 miliardi di yen.

SDA-ATS