Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È ripreso questa mattina al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona il processo contro quattro membri dell'Hells Angels Motorcycle Club di Zurigo. Fra gli imputati vi è anche l'ex presidente della sezione.

La corte federale del capoluogo ticinese aveva aggiornato il processo lo scorso 17 ottobre a causa di elementi di prova incompleti e raccolti in modo disordinato dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC). I dibattimenti dovrebbero durare tre giorni. La sentenza verrà resa nota il 18 settembre.

L'imputato principale è l'ex presidente, ora non più parte del club. È accusato di ripetuta violazione della legge sugli stupefacenti, tentata estorsione, tentato sequestro di persona e preparazione di una rapina. Durante l'udienza egli si è rifiutato di rispondere alla maggior parte delle domande. Gli altri tre "biker", secondo il MPC, sono coinvolti solo in alcuni di questi reati e spesso con ruoli marginali. In aula i tre hanno respinto le accuse o dichiarato di non ricordarsi. Uno di essi ha soltanto ammesso di aver partecipato a un trasporto di cannabis.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS