Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Transocean, il gruppo proprietario della piattaforma petrolifera esplosa in aprile nel Golfo del Messico, figurerà presto fra le principali società quotate alla Borsa svizzera: il 21 giugno il titolo sarà infatti accolto nell'SMI, l'indice dei 20 valori più importanti.
Dovrà cedere il suo posto l'assicuratore Swiss Life, ha comunicato oggi SIX Swiss Exchange. Gruppo americano che gestisce circa 140 piattaforme petrolifere Transocean aveva spostato nel 2008 la sua sede dalle Isole Cayman al canton Zugo. Nel 2009 ha realizzato un giro d'affari di 11,6 miliardi di dollari con 18'000 dipendenti.

SDA-ATS