Tutte le notizie in breve

Nella lotta contro l'aggiramento delle imposte, l'Unione europea intende stilare entro fine anno una lista dei paradisi fiscali. Esperti elvetici si trovavano oggi a Bruxelles, invitati per un incontro.

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Nella lotta contro l'aggiramento delle imposte, l'Unione europea intende stilare entro fine anno una lista dei paradisi fiscali.

A questo scopo ha inviato all'inizio dell'anno lettere a 92 Paesi - tra cui la Svizzera - per avviare con essi "un dialogo di politica fiscale". Esperti elvetici si trovavano oggi a Bruxelles, invitati per un incontro.

"I colloqui odierni sono stati secondo noi positivi", ha indicato all'ats la Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI). "Tale procedura è vista in primo luogo quale dialogo", ha precisato.

La Confederazione deve essenzialmente chiarire il Progetto fiscale 17 presentato il primo giugno e destinato a sostituire la Riforma III dell'imposizione delle imprese bocciata dal popolo il 12 febbraio scorso.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve