Tutte le notizie in breve

Manifestanti britannici contrari alla Brexit manifestano a Roma.

KEYSTONE/AP/GREGORIO BORGIA

(sda-ats)

Le prime manifestazioni a margine dei 60 anni dal trattato fondatore dell'Europa sono iniziati oggi a Roma a metà giornata. La capitale italiana è sotto stretta sorveglianza e si temono scontri.

Nei pressi della celebre Bocca della Verità, diverse centinaia di persone erano riunite in favore di un'Europa federale. Alcuni portavano i colori europei. Britannici contrari alla Brexit mostravano striscioni con scritto in italiano "noi saremo sempre europei".

Il corteo dei manifestanti dovrebbe arrivare al Colosseo come anche i migliaia di partecipanti a un'altra manifestazione favorevole a "un'Europa per tutti", liberata dai muri e dall'austerità. "L'Europa si disintegra e abbiamo al massimo dieci anni per salvarla", aveva spiegato ieri l'ex ministro greco Yanis Varoufakis, uno degli animatori di questo corteo.

Nello stesso tempo, è previsto a sud del centro storico un altro corteo "Euro-stop". In totale la prefettura ha annunciato di attendersi in totale circa 30'000 manifestanti delle diverse manifestazioni. Le autorità temono che alcuni attivisti Black Block - gruppi di militanti anarchici e autonomi - si inseriscano nei cortei.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve