Navigation

Tre atenei svizzeri tra i 100 migliori al mondo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 12:35
(Keystone-ATS)

Il Politecnico federale di Zurigo (ETH) è la migliore alta scuola a livello europeo. Con quello di Losanna (EPFL) e con l'Università di Ginevra si situa tra i primi 100 atenei mondiali. È quanto emerge da un sondaggio condotto dalla società britannica QS.

Come lo scorso anno, l'ETH si conferma al 18esimo posto di questa particolare classifica, guidata dall'Università di Cambridge (GB) davanti all'Università di Harvard (USA) e all'Istituto di tecnologia del Massachusetts (USA), indica QS sul suo sito internet.

Come è consuetudine, gli atenei americani e britannici occupano i primi ranghi. La prima università di un terzo paese è quella canadese di McGill, che si piazza al 17esimo rango, precedendo proprio l'ETH, che risulta così la prima università europea. L'EPFL si situa invece al 35esimo posto (al 32esimo l'anno scorso), mentre l'Università di Ginevra si piazza al 69esimo rango (al 71esimo dodici mesi fa).

I restanti atenei elvetici sono molto più distanti: l'Università di Zurigo è 106esima (101esima l'anno scorso), quella di Losanna 136esima (152esima), quella di Berna 143esima (162esima) e quella di Basilea 151esima (137esima).

La classifica stilata da QS per 300 alte scuole si basa su sei indicatori e sulle risposte fornite da 33'000 accademici e 16'000 datori di lavoro. A differenza del "Shangai-Ranking", il sondaggio condotto da QS attribuisce minor importanza alla ricerca. Più peso hanno invece l'assistenza agli studenti e la reputazione dell'ateneo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?