Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le banche Credit Agricole (Svizzera), Dreyfus e Baumann hanno concluso un accordo nel quadro del programma di regolarizzazione fiscale degli istituti elvetici negli Stati Uniti. Pagheranno un importo totale di 130 milioni di dollari (128,7 milioni di franchi).

La filiale svizzera della francese Credit Agricole sborserà 99,2 milioni di dollari, indica oggi il Dipartimento di giustizia americano in un comunicato. Si tratta della seconda multa più salata delle autorità americane nei confronti di una banca svizzera di categoria 2, dopo quella inflitta alla BSI (211 milioni).

La banca privata Dreyfus pagherà invece 24,4 milioni di dollari e la Baumann 7,7 milioni. In cambio della collaborazione nella procedura penale, ogni accusa contro i tre istituti cade, ha precisato il Dipartimento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS