Tutte le notizie in breve

Un uomo con un cerchio elettronico di sorveglianza

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Le condanne di minori sono rimaste stabili a 12'090 casi nel 2016 rispetto all'anno precedente: l'aumento delle violazioni del Codice penale è stato compensato dalla diminuzione delle altre infrazioni. Costante anche il numero di condanne di adulti, a 109'116.

Lo indica oggi l'Ufficio federale di statistica (UST), precisando che le sentenze riguardanti minori per violazioni del Codice penale (CP) sono aumentate del 4%. Una flessione vi è invece stata nelle infrazioni al codice della strada (-2%), alla legge sugli stupefacenti (-1%) e a quella sugli stranieri (-2%).

Tra i reati in violazione del CP, i più frequenti sono stati quelli contro il patrimonio (+5%), imputabili principalmente a furti (+6%) e danneggiamenti (+13%). Un aumento è stato osservato anche per le ingiurie (+19%) e i reati violenti (+3%). Tra le violazioni alla legge contro gli stupefacenti, il traffico è quello diminuito maggiormente (-9%).

I minori di età inferiore ai 15 anni sono stati condannati a corsi o lavori di pubblica utilità nel 66% delle sentenze, mentre è stato pronunciato un avvertimento formale nel restante 34%. Dal quindicesimo anno di età, la percentuale di sentenze con corsi o lavori di pubblica utilità ammontava al 47%, le ammonizioni al 26%, le pene detentive al 6% e le multe al 26%. Il 3% di tutte le condanne includeva anche una misura, nel 94% dei casi ambulatoriale.

Per quanto riguarda gli adulti, le condanne penali emesse nel 2016 hanno registrato un calo del 2% rispetto all'anno precedente. La pena pecuniaria è stata di nuovo la sanzione più comune (86%, cioè 94'109 condanne) e, nella maggior parte dei casi (82%), è stata comminata con la condizionale. Insieme ad essa si è spesso inflitta anche una multa che la persona deve pagare in ogni caso. Complessivamente, le pene pecuniarie e le multe senza condizionale inflitte ogni anno ammontano a quasi 42 milioni di franchi mentre quelle con la condizionale a quasi 223 milioni.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve