Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La produzione di greggio in Libia è scesa a 500 mila barili al giorno a causa dell'insurrezione contro Muammar Gheddafi.

Lo ha reso noto questa sera in una conferenza stampa Shokri Ghanem, presidente del ente nazionale libico del petrolio, la National Oil Corporation, sottolineando che l'esodo dei lavoratori stranieri ha contribuito la drastico calo della produzione, che prima della rivolta ammontava a 1,6 milioni di barili al giorno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS