Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Trombe d'acqua sui laghi di Zugo e Costanza

Delle trombe d'acqua di centinaia di metri d'altezza si sono create questa mattina presto sui laghi di Zugo e di Costanza. Si tratta di un fenomeno atmosferico piuttosto raro in Svizzera, di breve durata e non pericoloso, malgrado esse potrebbero anche rovesciare una barca, spiega il servizio meteorologico della tv svizzero tedesca SF Meteo.

La loro formazione nasce soprattutto dall'elevata temperatura della superficie dell'acqua, che può dare diversa energia a sistemi nuvolosi di scarsa consistenza, portando al contrasto di aria calda ascendente e con aria fredda discendente. I moti vorticosi originati sono favoriti anche dall'assenza di ostacoli.

Benché rare, le trombe d'acqua in Svizzera compaiono più facilmente a fine estate-inizio autunno, quando la superficie dei laghi è ancora calda, ma contemporaneamente la temperatura in altitudine diminuisce nettamente. Oltre a ciò sono necessarie correnti d'aria di senso opposto al suolo e in quota, aggiunge SF Meteo.

Le trombe si generano con maggiore frequenza sui mari caldi come il Mediterraneo e nelle zone delle calme equatoriali, dove è più alta la probabilità di formazione dei sistemi nuvolosi temporaleschi. In zone con acque fresche, come l'Europa occidentale, sono piuttosto rare. Data la loro dimensione limitata, quando si formano suscitano più meraviglia che paura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.