Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una donna è stata condannata dal tribunale di La Chaux-de-Fonds a pagare 80 franchi di multa più le spese giudiziarie (circa 200 franchi) per aver raccolto una banconota di 50 franchi che aveva trovato davanti a un bancomat. Per i giudici la signora, che è stata scoperta grazie alla videosorveglianza, si è resa colpevole di omessa notificazione del rinvenimento di cose smarrite.

Secondo la presidente del tribunale Claire-Lise Mayor Aubert, citata oggi dai quotidiani neocastellani "L'Express" e "L'Impartial", raccogliere denaro e poi tenerselo è punibile. La polizia va infatti avvertita quando si trovano oggetti di un valore "manifestamente" superiore ai 10 franchi, ha aggiunto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS