Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Trovato ordigno in casa Clinton e Obama

Trovati ordigni nelle case di Clinton e Obama (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP/MATT SLOCUM

(sda-ats)

Gli ordigni recapitati a Hillary Clinton e a Barack Obama sarebbero stati rinvenuti nella posta dei loro uffici, e non nelle residenze private come sembrava in un primo momento. Lo riportano i media Usa, anche se ancora non è chiaro di quali uffici si tratti.

Il Secret Service ha spiegato che nel caso di Bill e Hillary Clinton l'ordigno è stato rinvenuto ieri sera negli uffici che l'ex presidente e l'ex segretaria di stato Usa hanno all'interno della loro residenza nella località di Chappagua, nello stato di New York. Nel caso di Barack Obama l'esplosivo è stato trovato stamattina nella posta del suo ufficio di Washington.

I due ordigni sarebbero simili a quelli trovati nella residenza, sempre nello stato di New York, del miliardario filantropo George Soros, uno dei principali finanziatori del partito democratico e accusato dalla destra, da alcuni repubblicani e dai sostenitori di Donald Trump di essere dietro alla carovana di migranti in arrivo al confine sud degli Usa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.