Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Cina ribadisce la sua più totale opposizione a contatti tra funzionari Usa e il governo di Taiwan. Nell'immagine la presidente dell'isola Tsai Ing-wen.

KEYSTONE/EPA TAIWAN OFFICE OF THE PRESIDENT/

(sda-ats)

La Cina ribadisce la sua più totale opposizione a contatti tra funzionari Usa e il governo di Taiwan.

La dichiarazione arriva in risposta al meeting di ieri tra il senatore e il governatore texani, Ted Cruz e Greg Abbott, e la presidente dell'isola Tsai Ing-wen, che ha effettuato uno scalo tecnico a Houston nell'ambito della visita ai suoi alleati in America centrale.

Il portavoce del ministero degli Esteri Lu Kang ha affermato oggi in conferenza stampa che Pechino è nettamente contraria a ogni forma di rapporto tra Tsai e "qualsiasi rappresentante del governo Usa". In caso contrario, ci sarebbero conseguenze sulle relazioni tra Washington e Pechino.

L'irritazione cinese è andata alla stelle a seguito della telefonata di congratulazioni avuta poche settimane fa tra Tsai e il presidente Usa eletto Donald Trump.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS