Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Harvard sfida Donald Trump e si inserisce nell'azione legale presentata per consentire a due professori di ingegneria iraniani dell' University of Massachusetts-Darthmouth bloccati all'aeroporto di Boston di entrare negli Stati Uniti.

L'ateneo Ivy League e altre sette universita' del Massachusetts, tra cui il MIT, hanno presentato un documento che sottolinea come la mobilita' internazionale di studenti e professori sia essenziale per la loro missione educativa.

"E' essenziale che I nostri impegni per la sicurezza nazionale non blocchino il libero flusso di idee e di persone indispensabile al progresso di una societa' democratica", si legge nel documento in cui gli atenei sostengono che il decreto di Trump "scardina i valori e il contributo di una aperta collaborazione accademica".

L'azione legale dei due professori cita Trump e il Ministero della Sicurezza Interna. Harvard ha 49 studenti e 62 professori con visti dai sette paesi al centro dell'ordine della Casa Bianca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS